2018 - Soggetti Smarriti

    https://www.youtube.com/embed/6USiAQTQKUw

    Classifica
    Pittura e Scultura
    Architettura e Costruzione
    Soggetto e Svolgimento
    Totale
    1
    OCAGIULIVA
    29
    30
    29
    88
    2
    AFIDI NELLA SCARPA
    30
    27
    30
    87
    3
    BRÓT & CATÎV
    26
    30
    30
    86
    4
    I CORSARI
    30
    27
    28
    85
    5
    I GUFI
    29
    28
    27
    84
    6
    JOLLY & MASCHERE
    29
    27
    27
    83
    7
    MAZZAGATTI
    27
    27
    28
    82
    8
    TRENO
    25
    26
    27
    78
    9
    MAISTOF
    25
    26
    26
    77







    Giudizio

    Carro di 1ª categoria  
    N. 6 Società BRÓT & CATÎV
    Soggetto:  
    Soggetti smarriti
    PITTURA E SCULTURA

    Sparite le parole.

    L’impaginazione elegante con “Spillo” che lega le generazioni.

    (Troppo malinconico se posso dire)

    ARCHITETTURA E COSTRUZIONE

    Si apprezza l’efficacia della composizione in relazione alla storia rappresentata, con particolare riguardo agli
    aspetti scenici, all’uso del colore e ai movimenti dei personaggi.

    SOGGETTO E SVOLGIMENTO

    Il soggetto è insolito, e trattato con molta sensibilità.

    Non c’è necessità di una lunga introduzione; la sceneggiatura è felicemente affidata ad una serie di dialoghi
    non retorici e non banali.

    Il  registro  è  poetico;  bella  l’idea  di  rappresentare  un  concetto  così  astratto  come  la  perdita  della  memoria
    attraverso una stanza che si svuota, e il “ripopolamento” finale.

    PUNTI

    Pittura e Scultura
    26
    Architettura e Costruzione
    30
    Soggetto e Svolgimento
    30
    TOTALE PUNTI
    86
    3° CLASSIFICATO





    PREMIO BERTOLDINO
    "Giansebastiano Sani"
    MIGLIORE SOGGETTO

    Lavoro eccellente!
    In  primis  l'aver  affrontato  un  argomento  così  delicato  porta  a  pensare  che,  da  parte  vostra,  ci  sia
    stato un immenso e faticoso lavoro di squadra, non certo scontato ma produttivo.
    Siete riusciti a conquistare l'empatia del pubblico.
    Certo  la  leva  emotiva  non  è  facile  da  maneggiare,  ma  voi  lo  avete  fatto  con  estrema  cura  e
    sensibilità. Questo traspare ed è evidente su tutti i fronti.
    Lo storytelling che avete raccontato e rappresentato è magistrale ed equilibrato.
    Complimenti!

    Comments Disabled