2013 - L’ottimismo è il saccarosio della vita

    Apri a tutto schermo

    Image:2013 - L’ottimismo è il  saccarosio della vita
    Pittura e Scultura Architettura e Costruzione Soggetto e Svolgimento Totale
    1
    Gufi 29 30 30
    89
    2
    Oca Guliva 29 30 29
    88
    3
    Brot & Cativ 29 29 28
    86
    4
    Mazzagatti 24 28 30
    82
    5
    Jolly & Maschere 30 26 25
    81
    6
    Figli della Baldoria 29 23 24
    76
    7
    Afidi nella Scarpa 29 25 20
    74
    8
    Clandestini 26 22 23
    71
    9
    Maistof 20 27 22
    69
    10
    Treno 23 20 22
    65
    11
    Accademia della Satira 22 23 19
    64
    12
    Angeli 21 20 20
    61
    13
    Corsari 18 20 18
    56


























    Image:2013 - L’ottimismo è il saccarosio della vita


    Video Spillo


    Video Premiazioni
    Pittura e Scultura
    Invenzione compositiva molto suggestiva e esecuzione grafica e cromatica inventiva e molto efficace nella resa visiva del contenuto drammaturgico. Per nulla esibizionistici e perciò particolarmente pregevoli i costumi.
    Molto bello, dal punto di vista inventivo e esecutivo, il contrasto tra le macchine dell’orrore che diventano ottimistici scatole di cioccolati e dolci.
    Belli gli effetti (il fumo nero puteolente della città negativa, il vomito mentre i palloncini multicolori volano) per esprimere una bonomia morale che non permette spazio alla convenzionalità moraleggiante.
    Punti 29

    Architettura e Costruzione

    La rappresentazione della città moderna industrializzata, con timidi richiami cinematografici, è resa, da un punto di vista prospettico con l’affastellamento della combinazione urbana, ormai quasi al collasso, verosimile!
    Dal punto di vista costruttivo il carro risulta ben fatto.
    La macchina “umana” (un bèl mònd), di chiara ispirazione leonardesca, è, sia da un punto di vista costruttivo che del movimento, eccezionale.
    Punti 29

    Soggetto e Svolgimento

    Viviamo nella paura del futuro, della fine della nostra società. L’ottimismo è la medicina per ritrovare la felicità. Ma se questa medicina nasconde altri e terribili trappole. Tra la fabbrica del cioccolato di Tim Burton e il Paese dei balocchi di Collodi, una storia ben raccontata, con ritmo e intelligenza.
    Punti 28


    Totale Punti: 86


    3° Classificato















    Comments Disabled